a casa...

riveduta & corrotta

 

I nostri nonni non erano tutti dei coglioni..

Alcuni, durante il buio e freddo inverno, si mettevano davanti al fuoco (chi poteva) a cazzeggiare e a sviluppare quella saggezza che oggi sembra sia andata persa.

Io mi sono limitato ad adattarla (a-d-a-d-a-t-t-a-r-l-a) ai tempi nostri.

 

 

01. Pensar non nuoce.

02.  Ferrari humanum est.

03.  Ambasciatrice non porta pene.

04.  Tutto il mondo palese.

05.  Sbadigliando si impara.

06.  Chi dorme non piscia in piedi.

07.  Chi la fa la copra.

08.  Lo zio il padre dei Vizi (mio cugino Carlo Vizi)

09.  Rosso di sera non passa la corriera.

10.  Can che abbaia non dorme.

11.  Bisogna saper perdere, ma meglio controllare le guarnizioni.

12.  La carenza inganna.

13.  La calma la virt dei morti.

14.  Una ne fa e cento ne pesta.

15.  Non larbitro che fa il monaco.

16.  Manzo pazzerello, se c il sole sembri un vitello.

17.  Roma non fu fatta in un soggiorno.

18.  Pane al cane, vino al Gino.

19.  A caval dorato non si guarda carato.

20.  Se non puzza can bagnato.

21.  Patire un po morire.

22.  Chi ha troppe suole non ha stringhe.

23.  Non piangere sul latte parzialmente scremato.

24.  Al contadino non far le pere.

25.  Piove sul bucato.

26.  Esagerare humanum est.

27.  Chi rompe paga e i cazzi sono suoi.

28.  Meglio Sordi che Mike.

29.  La lingua batte dove il dente vuole.

30.  Chi dice donna dice dnno, chi dice uomo dice prendono.

31.  Ne uccide pi la pena che la spada.

32.  Gente annega? Il Ciel laiuta.

33.  Sadomaso non ci gode finch non gli tagli il naso.

34.  Chi fa da s fa per me.

35.  Marittimo: uomo avvistato mezzo salvato.

36.  Televisivo: Mike Bongiorno si vede dal mattino.

37.  Sciopero di alcuni dentisti bolognesi: a porta San Donato non si guarda in bocca.

38.  Anche loca vuole la sua parte.

39.  Se son rose foreranno.

40.  Chi semina venti raccoglie merda.

41.  Potare volare.

42.  Pollo proverbiale: chi va arrosto perde il posto.

43.  Meglio un uomo oggi che una gallina a due mani.

44.  Bisogna battere il Ferragosto finch caldo.

45.  Chi la fa, a ptti?

46.  Chi va con lo zoppo comincia a zoppicare..Chi va col caco?

47.  Vidi Napoli poi mrsi.

48.  Rosso di sera, una bottiglia intera.

49.  Mogli e buoiMa che cazzo vuoi?

50.  Tra il dire e il fare..Ti ho detto di remare!

51.  Scherzo di meno, scherzo da villeno.

52.  Tutti i noduli vengono al petto.

53.  Chi si addormenta, gode.

54.  Tutti i nudi vengono al petting.

55.  Proverbio cinese: un involtino non fa primavera.

56.  Chianti che ti passa.

57.  S.I.A.E.: canta che ti tassa.

58.  Tanto va la gatta al pardo che ci lascia un romanzino.

59.  Sposa bagnata, sposo fortunato.

60.  Di btte piena la moglie ubriaca.

61.  Fatto un Papa ne muore un altro.

62.  La troia batte dove il pappa vuole.

63.  Bonsai non menta (proverbio botanico giapponese).

64.  Una mela al giurno leva il medico di turno.

65.  Luomo calciatore.

66.  Tanto v la gatta al lardo che ne manca un pezzettino

67.  Poltrire un po dormire.

68.  Non c bue senza te (Asino!).

69.  La carezza inganna. (Antonella scricciolo)

70.  Gatto ricco, mici ficco.

71.  Chi gode si accontenta.

72.  Non tutte le farfalle vengono col bruco.

73.  Tira pi un pelo di moglie che un carro di buoi dei paesi tuoi.

74.  Tira pi un pelo di moglie ubriaca che un carro di buoi dei paesi tuoi carico di botti piene.

75.  Finch c vista c speranza (guardone).

76.  Non si vive di solo panico.

77.  Se Maometto non va alla montagna va a Omar.

78.  Talismano, talisdito.

79.  Ogni chiesa a suo tempio.

80.  A dente che fugge si fan ponti doro.

81.  A caval donato non si spara in bocca.

82.  Meglio bastardi che mai.

83.  Tutte le stradine portano a Romina (o Al Bano?).

84.  Non tutte le lumache vengono col muco.

85.  Non tutte le operaie vengono col fuco.

86.  Una Tantum, Mezza Pocum.

87.  Leghista: Tutto il mondo pavese.

88.  Macellaio: Tutto il lombo palese.

89.  Geometra (o pescivendolo): Tutto il rombo palese.

90.  La farina del diavolo super integrale.

91.  Chi dice donna dice non la danno.

92. Meglio soli che asteroidi.

93. Non è l'àmbito che fa il monco.

94. Una mula al giorno leva l'asino di torno.

95. Cuoco pragmatico: Pensar non cuoce.

96. Piove dove il dente duole e la lingua batte sul bagnato.

97. Caga cavallo che l'erba cresce.

98. Rosso di mattina cirrosi si avvicina.

99. Castori rancorosi: Rode bene chi rode ultimo.

100. Non dire mulo finchè non l'hai nel culo.

101. Il vino buono sta nella botte vuota.

102. Bagnacavallo che l'erba cresce.

103. Tra il dire e il fare c'è di mezzo lo spread.

104. Non c'è ressa senza spinte.

105. Meglio (Bobbi) Solo che Mal (dei Primitives) accompagnato.

106. Piatti chiari, minestra lunga.

107. Nessuno nasce impanato (proverbio per cotolette).

108. Tutte le essenze portano aroma.

109. Chi muore non piglia pesci.

110. Morto un bischero se ne fa un altro (La mamma dei cretini...).

111. Autolavaggio: Ogni lisciata è tersa.

112. La prima chitarra si scorda sempre.

113. Meglio un giorno da missionario che cent'anni a pecora.

114. L'intestino è cieco.

 

 

 

 

a casa...